A cosa serve il deposito cauzionale?

Nei contratti di locazione è una forma di garanzia concessa a tutela del locatore. 

È una somma di denaro corrisposta dal conduttore al locatore alla stipula del contratto.  

Viene versata  per garantire l’adempimento di tutte le obbligazioni poste a carico del conduttore e la cui disciplina è fissata nell’art. 11 L. 392/78.

La funzione  del deposito cauzionale nel contratto di locazione è quella di prestare idonea garanzia al locatore per gli eventuali inadempimenti del conduttore. 

Non può essere utilizzato, dal conduttore, in conto pigioni in prossimità della scadenza del contratto.

il deposito cauzionale non può essere superiore a tre mensilità del canone. Esso è produttivo di interessi legali.

Il deposito cauzionale va restituito entro 30 giorni dalla riconsegna dell’immobile. È importante redigere un verbale di consegna che attesta lo stato in cui si trova l’immobile nel momento in cui viene restituito al proprietario

Condividi:

Altri post

Case Green entro il 2030 La direttiva UE Case nuove a emissioni zero. Per tutte le altre, requisiti più stringenti

Come ripartire le spese dell’ascensore? Il condominio è l’edificio costituito di più unità immobiliari disposte ciascuna su un piano o porzione

Le regole di Marie Kondo per riordinare la casa e la vita Conoscete Marie Kondo? È una scrittrice giapponese di libri

IL RISCALDAMENTO A PAVIMENTO: STORIA E FUNZIONALITÀ Il riscaldamento a pavimento: Storia e funzionalità. Ma prima, una breve curiosità sull’origine