Home Staging. Come si fa?

Cos’è?

Letteralmente è “la messa in scena della casa”.

È uno strumento attraverso il quale si valorizza l’immobile per favorirne la vendita o la locazione.

Come si fa?

Il risultato di un buon Home Staging è quello di mettere in evidenza i punti di forza dell’immobile aumentandone il valore percepito.

Il lavoro si articola in tre fasi…

Analisi e Progettazione

L’home stager visita l’immobile e  studia gli spazi, le proporzioni, l’illuminazione, e i colori. Valuta pregi e difetti, analizza il mercato, il target di riferimento, il luogo e i trend di consumo. Sulla base di questo studio presenta una proposta di progetto.

Home Staging Virtuale

È la proposta del progetto attraverso  fotografie, rendering 3D, video. Si crea un home book in cui vengono inseriti tutti i materiali, la scelta dei colori e gli arredi che serviranno per l’home staging fisico.

Home staging Fisico

È l’allestimento reale e concreto dell’immobile. È la fase conclusiva dopo l’analisi e la progettazione. Le attività possono essere varie. Dalla rimozione di tutto ciò che è superfluo all’aggiunta di accessori o di arredamento al cambio di colori alle pareti

Progetto Salvadanaio

Il nostro progetto salvadanaio prevede una serie di servizi, tutti volti a promuovere la vendita dell’immobile.

Il servizio di home staging è in collaborazione con lo studio @ndesign,

Condividi:

Altri post

Novità sulla cedolare secca Con la sentenza n. 12395, depositata il 7 maggio (all.1), la Corte di Cassazione mette la parola

Contratto di locazione ad uso transitorio Il contratto di locazione ad uso transitorio non può essere inferiore a 1 mese

Case Green entro il 2030 La direttiva UE Case nuove a emissioni zero. Per tutte le altre, requisiti più stringenti

Come ripartire le spese dell’ascensore? Il condominio è l’edificio costituito di più unità immobiliari disposte ciascuna su un piano o porzione