km19lab-meeting

La Provvigione

Cos’è?

È il compenso che viene corrisposto all’agente immobiliare per l’attività di intermediazione immobiliare. Il tutto è normato dall’art. 1755 del codice civile e successive sentenze per i vari casi di specie.

Quando matura la provvigione?

L’articolo 1754 del Codice Civile prevede che l’attività di mediazione sia consentita esclusivamente ai soggetti iscritti al ruolo presso la camera di commercio. Le provvigioni maturano alla conclusione dell’affare, nel momento in cui si perfeziona il contratto preliminare.

Quando si paga?

Solitamente, quindi, alla stipula del preliminare di compravendita.

La proposta di locazione regolarmente accettata dal venditore e poi notificata al proponente può già rappresentare un contratto preliminare.

Chi deve pagarla?

L’articolo 1755 del Codice Civile prevede che il diritto al pagamento delle provvigioni venga assolto da entrambe le parti interessate dall’affare (venditore e acquirente). Questo a meno che non siano stati presi accordi differenti.

A quanto ammonta?

Nella prassi il compenso viene concordato tra le parti in base a tariffari che rispettano solitamente delle soglie stabilite a livello territoriale. Generalmente le provvigioni che interessano le compravendite si attestano tra il 2 e 4% + IVA del prezzo di compravendita dell’immobile, ma nelle grandi città possono arrivare anche al 10%

Condividi:

Altri post

Novità sulla cedolare secca Con la sentenza n. 12395, depositata il 7 maggio (all.1), la Corte di Cassazione mette la parola

Contratto di locazione ad uso transitorio Il contratto di locazione ad uso transitorio non può essere inferiore a 1 mese

Case Green entro il 2030 La direttiva UE Case nuove a emissioni zero. Per tutte le altre, requisiti più stringenti

Come ripartire le spese dell’ascensore? Il condominio è l’edificio costituito di più unità immobiliari disposte ciascuna su un piano o porzione