Quanto costa comprare casa?

Oltre al prezzo d’acquisto della casa, ci sono diverse imposte da considerare. Vediamole nel dettaglio.

IMPOSTA DI REGISTRO

L’imposta di registro per l’acquisto della prima casa è del 2% del valore catastale. Mentre per l’acquisto della seconda casa è del 9% del valore catastale.

IVA

Quando si tratta di un immobile in costruzione o acquistato da impresa entro i 5 anni dalla costruzione, anziché l’imposta di registro, si dovrà pagare l’Iva. Per la prima casa l’Iva è del 4%, per la seconda casa è del 22%.

ALTRE IMPOSTE

Se si acquista da privato:

  • Imposta di registro del 2%
  • Imposta ipotecaria di € 50,00
  • Imposta catastale di € 50,00

Se si acquista da impresa:

  • Iva del 4%
  • Imposta di registro di € 200,00
  • Imposta ipotecaria di € 200,00
  • Imposta catastale di € 200,00

PROVVIGIONE AGENZIA IMMOBILIARE

Le percentuali della provvigione possono variare in base alla zona geografica, alla tipologia dell’immobile e alle condizione contrattuali stabilite. In ogni caso è sempre consigliabile concordare le condizioni economiche con l’agente immobiliare in fase di proposta.

 

 

Condividi:

Altri post

Case Green entro il 2030 La direttiva UE Case nuove a emissioni zero. Per tutte le altre, requisiti più stringenti

Come ripartire le spese dell’ascensore? Il condominio è l’edificio costituito di più unità immobiliari disposte ciascuna su un piano o porzione

Le regole di Marie Kondo per riordinare la casa e la vita Conoscete Marie Kondo? È una scrittrice giapponese di libri

IL RISCALDAMENTO A PAVIMENTO: STORIA E FUNZIONALITÀ Il riscaldamento a pavimento: Storia e funzionalità. Ma prima, una breve curiosità sull’origine